IMPORTANTE:

Intendiamo informarVi che ultimamente anche a causa dell’emergenza COVID19 che sta colpendo la nostra Nazione sotto l’aspetto economico, ci sono molti soggetti che si spacciano per Investigatore Privato a Napoli.

Tali soggetti si pubblicizzano su internet senza avere i titoli, la professionalità e le relative autorizzazioni.

Ad esempio, non vi ricevono presso la loro sede e vi incontrano in pubblica via e/o presso locali tipo bar,  non indicano sul loro sito internet i dati obbligatori ovvero il nome dell’azienda, la sede legale, la partita iva, il numero di licenza prefettizia, oppure cosa ancora più grave, vi chiedono il pagamento di un eventuale acconto ricaricando la loro Postepay.

Alla luce di tutto questo e nel Vostro interesse, onde evitare di incorrere in tali soggetti che con buone probabilità hanno intenzione di consumare una truffa, oltre a commettere il reato di esercizio abusivo della professione, Vi evidenziamo cosa la Legge prevede:

ARTICOLO 134 T.U.L.P.S. (Testo Unico delle Leggi di Pubblica Sicurezza)

Senza licenza del Prefetto è vietato ad enti o privati prestare opere di vigilanza o custodia di proprietà mobiliari od immobiliari e di eseguire investigazioni o ricerche o di raccogliere informazioni per conto di privati.

Vi consigliamo vivamente di verificare sempre che gli stessi siano in possesso della Licenza Prefettizia e delle relative ulteriori autorizzazioni di Polizia tramite di uffici della Questura o della Prefettura o verificando presso l’Associazione di categoria più rappresentativa FEDERPOL  (Federazione Italiana degli Istituti Privati per le Investigazioni le Informazioni e la Sicurezza)